La mia lettera al mondo

Autore: Emily Dickinson
Traduzione e cura: Andrea Sirotti
Testo a fronte: Inglese
Collana: Interno Classici
ISBN: 978-88-85583-37-5
Data di pubblicazione: 21 novembre 2019
Pagine: 144

10,00

Product ID: 2210 Categoria:

L’amata e universalmente riconosciuta Emily Dickinson pubblicata in un’edizione che riunisce il meglio della vasta produzione poetica della celebre poetessa americana. La mia lettera al mondo, antologia con testi a fronte tradotti e curati da Andrea Sirotti, offre uno sguardo inedito sulla scrittura e i grandi temi dickinsoniani: l’amore, la morte, il silenzio, la natura, l’altro, l’America, il mondo letterario. Come osserva lo stesso Sirotti nella prefazione, tale inedita traduzione “aspira a farsi portatrice di una fedeltà, ma non al significato e nemmeno alla forma, quanto piuttosto all’assertività e all’autorevolezza di una voce poetica unica”.

 

This is my letter to the World
That never wrote to Me –
The simple News that Nature told –
With tender Majesty

Her Message is committed
To Hands I cannot see –
For love of Her – Sweet – countrymen –
Judge tenderly – of Me

Questa è la mia lettera al mondo
che non ha mai scritto a me –
le semplici notizie dalla natura dette –
con tenera maestà

Il suo messaggio è affidato
a mani per me invisibili –
per amore suo – dolci compatrioti –
teneramente giudicate – me

 

*

 

There is no Frigate like a Book
To take us Lands away
Nor any Coursers like a Page
Of prancing Poetry –
This Travel may the poorest take
Without oppress of Toll –
How frugal is the Chariot
That bears the Human soul.

Non c’è vascello che meglio di un libro
possa portarci in terre lontane
né migliori corsieri di una pagina
d’impennante poesia –
Questo viaggio può farlo il più povero
senza tema di pedaggio –
Tanto è frugale il cocchio
che porta l’anima umana.

 

*

 

That Love is all there is,
Is all we know of Love;
It is enough, the freight should be
Proportioned to the groove.

Che l’amore è tutto quel che c’è
è tutto quel che sappiamo dell’amore,
ed è abbastanza, purché il carico
sia proporzionato al solco.

 

Nota biografica

Emily Dickinson (1830-1886), poetessa americana tra le più amate, considerata tra i più grandi lirici moderni, ha trascorso l’intera esistenza a Amherst, nel Massachusetts, isolandosi volontariamente, nella propria stanza, durante gli ultimi anni della sua esistenza. Non ha mai pubblicato in vita alcun volume, tranne 7 poesie su riviste. Il lascito di 1775 componimenti poetici, pubblicati dopo la morte, ha sancito nel corso del tempo l’assoluta grandezza e unicità di questa poetessa.