Quarta stella

Autore: Gisella Genna
Prefazione: Giovanna Rosadini
Collana: Interno Libri
ISBN: 978-88-85583-42-9
Data di pubblicazione: 5 marzo 2020
Pagine: 84

10,00

Product ID: 5556 Categoria:

Quarta stella, l’opera prima di Gisella Genna, è un libro che pone domande, scopre ferite, commemora la vita che è stata, grazie ad una lirica che esplora l’alterità, materiale e spirituale, che apre gli occhi alle verità dell’amore e del disamore. Una prova lampante di come la poesia sia veicolo di un messaggio obliquo e plurale, in cui scrivere del proprio mondo significa restituire la filigrana della realtà.

 

 

Sono nata un venerdì, giorno pari dell’inverno
gli anni sgranati una vertebra alla volta.
Tolgo briciole dalla tavola della colonia antica
della casa bianca nel prato del bosco
dove andavamo insieme ai grandi;
la rosa di mia madre è testimonianza
sera che si scioglie tra le dita.

 

*

 

Dite ai miei morti di apparirmi
poiché mi sento sola come loro
e non ho più uno specchio
dove guardare altrove.

Dite loro di svegliare il cielo
dal torpore di un tempo finito.

Io non so niente e ancora cerco
tra le volte e il fogliame
un segno, un filo
un’anticipazione.

 

*

 

Era un esistere impreciso,
uno scarto, camminare
in tempi e cieli distanti
tra bordi e mura di ogni luogo
nelle trame di una città:
corpi amati, destinati.
Trovarsi nell’afa di un’estate
sulle rive di un continente;
io ero lontanissimo, ero qui.

 

*

 

Guardare il buio è un’abitudine; lo scorrere delle desolazioni, l’appartenenza al niente. E l’anno inferto quando si era prossimi a Saturno. Sei come me che sono solo un’ombra.

Nota biografica

Gisella Genna è nata nel 1973 a Milano, dove vive e lavora. Giornalista, si occupa da sempre di moda. Sue poesie inedite sono state pubblicate da “Una casa sull’albero”, “Interno Poesia” e “Atelier”. "Quarta stella" è la sua opera prima in versi.